Omaggio ad Oscar Reutersvärd

Immaginejjjjaaaaaaaaaaaaaa

Il triangolo di Penrose è un oggetto impossibile, ovvero può esistere solamente come rappresentazione bidimensionale e non può essere costruito nello spazio, poiché presenta una sovrapposizione impossibile di linee parallele con differenti costruzioni prospettiche. In geometria euclidea la somma degli angoli interni non può essere superiore a 180° e quindi non può esserci più di un angolo retto, mentre nel triangolo di Penrose  tre prismi a base quadra sono uniti tra loro con tre angoli retti.

Dunque, io posso disegnare una cosa che non può esistere nel senso fisico del termine.

Forse esistono metafore profondamente poetiche per definire questo gesto creatore di un oggetto che non è possibile, di una figura di puro pensiero. Però io non sono nè poeta, nè filosofo, nè tantomeno teologo; io mi limito ad applicare con perizia l’impossibile a fogli altrimenti irrimediabilmente bianchi.

Post scriptum: Oscar Reutersvärd era un artista grafico svedese che nel 1934 (e prima del signor Penrose) creò il triangolo di Penrose. Dal momento che il primo è un artista e il secondo un fisico e che io, riguardo alla fisica, posso affermare con certezza di non ricordarmi nemmeno la legge del moto uniformemente accelerato, dedicherò l’articolo ad Oscar, con buona pace di sir. Roger Penrose, fisico, matematico e filosofo, alla corte sua Maestà Elisabetta II.

 

 

 

[…]

28 giugno 2012

12 giugno 2012

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...